Government

What can governments do to address the banking crisis, remedy unemployment, poverty and ecological threats, and create conditions for sustainable abundance?

Business

How can time-tested currency innovations such as mutual credit systems help businesses of all sizes deal with cash flow shortages and monetary instability?

Community

What can communities do to leverage their untapped wealth and connect resources that would otherwise remain unused with needs that would otherwise remain unmet?

Research

What can scientific and academic research tell us about how to design and implement more effective and resilient monetary systems?

Currency Proposals

What types of complementary currencies could help us overcome current obstacles to the flourishing of our educational, energy, commercial, and other systems?

Home » Non-English Resources

Quali sono i tre effetti principali delle monete che si basano sull’interesse?

Submitted by on January 29, 2010 – 1:39 pmNo Comment

Fino al sedicesimo secolo, la Civiltà Occidentale ha proibito la pratica di addebitare un interesse sul denaro in base a motivazioni di carattere morale e legale. Nel nostro sistema monetario moderno, tuttavia, il denaro viene creato dalle bacche attraverso i prestiti che concedono con l’interesse. Anche se le implicazioni complete dei prestiti che creano il nostro denaro vengono comprese di rado, i loro effetti sulla società sono pervasivi e molto forti. Ci sono tre conseguenze generate dall’applicazione dell’interesse quale caratteristica insita nel nostro sistema monetario: (1) incoraggia la competizione sistematica tra i partecipanti del sistema; (2) impone il bisogno continuo di crescita economica; e (3) concentra la ricchezza trasferendo il denaro da una vasta maggioranza ad una piccola minoranza.

Incoraggiamento della Competizione – Quando una banca crea del denaro consentendovene l’accesso, diciamo, attraverso un mutuo di $100,000, essa crea solo il capitale principale e lo accredita sul vostro conto. Tuttavia, essa si aspetta un ritorno di circa $200,000 entro i successivi 20 anni. La banca non crea l’interesse; essa richiede che voi guadagnate i secondi $100,000 attraverso le interazioni con gli altri. Perciò, come viene ripagato un prestito il cui interesse non viene mai creato? Essenzialmente, per ripagare l’interesse su un prestito, deve essere usato il capitale principale di qualcun’altra. In altre parole, il congegno usato per generare la scarsità di denaro necessaria per far funzionare il sistema monetario fondato sul debito è la non-creazione del denaro necessario per pagare l’interesse. Questo meccanismo forza le persone a competere con tutti gli altri per del denaro che non è mai stato creato, e se non dovessero avere successo vengono penalizzati con la bancarotta. La Storia dell’Undicesimo Turno illustra in che modo l’interesse si sia intrufolato nella fabbrica del nostro sistema monetario e come stimoli la competizione tra utenti.

La necessità di Crescita Senza Fine – Il primo presupposto esemplificato dal racconto del'”undicesimo turno” è che le cose non cambiano da un anno all’altro. In realtà, non viviamo in un mondo senza crescita della popolazione, della produttività, o dell’offerta di denaro. Il processo reale include la crescita di tutte e tre. Il sistema monetario si limita a prendere la prima fetta di tale crescita per pagare l’interesse. nelle società agrarie, l’individuo di norma sacrificava agli Dei i primi frutti del suo raccolto. Oggi invece noi diamo i primi frutti delle nostre fatiche al sistema finanziario. Nella vita reale, la popolazione, la produzione, e l’offerta di denaro crescono tutte a tassi differenti tra un anno e l’altro, rendendo molto più difficile capire cosa stia di fatto succedendo rispetto a come era possibile notare nella racconto dell’undicesimo turno. Il sistema monetario agisce come un tapis roulant, in quanto richiede una crescita economica continua, anche se la media reale del livello di qualità della vita rimane stagnante. In breve, il tasso d’interesse determina il tasso medio di crescita economica necessario per rimanere nello stesso posto. Questo bisogno di crescita perpetua è un altro fatto della vita nelle nostre società moderne. Questo sistema monetario è stato creato in un periodo in cui nessuno doveva fare i conti con alcun limite ecologico ed altre costrizioni per avere una crescita indefinita ed obbligatoria.

la concentrazione di ricchezza – un terzo effetto sistematico dell’interesse è il suo continuo trasferimento di ricchezza dalla vasta maggioranza ad una piccola minoranza della popolazione. I più ricchi ricevono una rendita ininterrotta da chiunque abbia bisogno di accendere un prestito per ottenere il mezzo di scambio. Per sua stessa definizione, l’interesse è un processo che trasferisce il denaro da coloro che non ne hanno abbastanza a (e perciò devono chiederne in prestito) a quelli che ne hanno più di quanto ne abbiano bisogno (e sono quindi in grado di darne in prestito).

Conclusione: i tre effetti principali dell’interesse (competizione, il bisogno di crescita perpetua, e di un’incessante concentrazione di ricchezza) sono stati i motori che ci hanno spinto all’interno ed attraverso la Rivoluzione Industriale. Sia i risultati migliori sia quelli peggiori raggiunti nell’età moderna possono essere attribuiti direttamente o indirettamente a questi effetti nascosti dell’interesse – la caratteristica apparentemente benigna del nostro sistema monetario dominante.